Confortevole posture di meditazione

Insegnare yoga è sconfinato come l'universo. La meditazione sono parte integrante di esso, ma per imparare a completamente spegnere la mente e lentamente osservare i pensieri, è necessario adottare una posizione confortevole possibile il dolore e il disagio di non distrarre da questa attività.

Naturalmente, posa per i professionisti più esperti non è adatto per i principianti, i muscoli e le articolazioni che non sono ancora sufficientemente sviluppato per posizioni difficili. Si dovrebbe cercare qualcosa di più semplice o semplificare le opzioni esistenti.

Il contenuto dell'articolo

la postura corretta per la meditazione

@place_image

Su questa postura chiamato 'Padmasana', sentito anche coloro che sono lontani da questo insegnamento e non è mai stato in un profondo stato di trance meditativa. Tuttavia, questa posizione richiede un certo livello di forma fisica, è necessario imparare a piegare le gambe di ginocchia e caviglie.

Se si vuole seriamente di master di questo asana, si dovrebbe iniziare con gli esercizi di stretching e presi una posa di Lotus, chiamato Ardha 'Padmasana'.

Che cosa è?

Hai bisogno di sedersi sul pavimento, raddrizzare la colonna vertebrale e di tutto il tempo cercare di non piegare la schiena e la nuca per tenerli il più uniformemente possibile. Piegare il ginocchio su una gamba e posizionarlo sulla coscia opposta, e la seconda sotto la coscia. La parte superiore della gamba deve sentirsi sciolto, senza tensione. Idealmente, le ginocchia devono toccare il pavimento e che dovrebbe essere l'obiettivo, ma costretto a fare nulla, alla fine tutto si risolverà da sé. Di essere in quella posizione di seduta per un lungo periodo di tempo, per evitare la traspirazione dei muscoli, soprattutto di abitudine, così inizio a cambiare i piedi a volte.

posture di yoga, di meditazione per i principianti

@place_image

Se si ha familiarità è una variante del turco, l'uso di esso. Questa postura è chiamato Vajrasana. Quando questo incrociate i piedi lasciano la terra, ma cercare di ottenere il più vicino possibile all'inguine. Se si desidera, è possibile utilizzare gli strumenti improvvisati – un cuscino o un cuscino.

Cercare di ottenere sulle ginocchia, mentre le donne sono incoraggiati a unirsi a loro insieme, mentre gli uomini parti distinte di circa 15-25 cm di catena tra le gambe del cuscino, come se si sta in sella.

Non dimenticare diretto e prolungato la spina dorsale! Se questa posizione provoca disagio, si può prendere un piccolo cuscino e mettere sotto i glutei.

Le mani si può solo metterlo in ginocchio, e si può collegare l'uno all'altro come due ciotole. Grandi dita o sono parallele l'una all'altra, o si toccano punte.

Posture di meditazione su malattie

@place_image

Non c'è una corretta postura di meditazione e di sbagliato.

La cosa principale – che è stato comodo e confortevole per essere nella posizione selezionata. Se a causa della loro età, eventuali patologie e lesioni contro il sopra asana, è possibile spegnere la mente e tutti gli altri sensi, seduto su una sedia o una panca. Sedia per la meditazione è possibile utilizzare un normale sedile imbottito e schienale dritto senza braccioli.

Tutti avete bisogno è quello di sedersi, mettere i piedi paralleli e procedere alla contemplazione di se stesso.

Speciale panchina per la meditazione è progettato in modo che la parte bassa della schiena era appoggiata contro un piccolo rullo, e incrociate i piedi appena sotto il sedile. Il ruolo del banco può portare la coperta piegata, un Tappetino o un cuscino. Se avete raggiunto la piena emancipazione dell'articolazione dell'anca, è possibile padroneggiare questa posa chiamato Sukhasana senza fondi disponibili.

Cosa significa meditare

Anche coloro che, per anni impegnato nella meditazione, egli non potrà mai comprendere il punto. Questa condizione umana è descritto in modi diversi e se è ancora difficile per disattivare completamente la mente e la mente, iniziare a pregare. Ma non solo per pregare, e per farlo utilizza la tecnica di Ho'oponopono.

Che cosa è?

@place_image

Questa tecnica è stata sviluppata da Joe Vitale, prendendo in prestito le sue fondamenta dal le pratiche sciamaniche dei popoli indigeni delle Hawaii. Egli propone di cominciare a guarire se stessi quando il mondo intorno è il caos, quando non è solo disagio, ma anche spaventoso.

E per capire che tutto ciò che ti circonda è la vostra, è necessario leggere l'Ho'oponopono il mantra tecnica, che consiste di 4 frasi:

  • Ti amo;
  • Mi pento, ma piuttosto pentirsi;
  • mi perdoni;
  • grazie.

Queste semplici frasi bisogna pagare come se stesso, e a tutte quelle persone e situazioni che sono rilevanti per la creazione del mondo intorno a loro. Tuttavia, Joe Vitale consiglia di non pregare per disperazione, come egli crede che la preghiera sarà solo ottenere più disperata. A dire la frase dovrebbe essere premuroso e comprendere il significato. L'unico modo per guarire e guarire il mondo intorno a noi.

Pace alla tua anima e il tuo corpo – salute e armonia!

Imparare a meditare - Le posture di meditazione seduta